Ciclismo

Read More

Vittoria Bussi: “Saper gestire l’ansia pre-gara ha fatto la differenza”

Vittoria Bussi ce l’ha fatta: è la prima donna nella storia a superare i 48 chilometri nella prova individuale del record dell’ora femminile di ciclismo. Alla fine è stata premiata la forza di volontà della 31enne romana, che già nella giornata di mercoledì 12 settembre aveva provato a battere il primato dell’americana Evelyn Stevens di 47,9 chilometri. La Bussi però ha dovuto fermarsi dopo 45 minuti per un problema fisico. Nonostante le difficoltà, il giorno successivo si è rimessa in pista al velodromo messicano di Aguascalientes ed è riuscita a stabilire il nuovo record della disciplina, percorrendo in un’ora esattamente 48.007 metri.

Read More

Ciclismo, metafora della vita di un atleta

Il ciclismo è incredibile. Appassiona grandi e piccini proprio per il suo essere elementare: una bicicletta e un corpo umano. Nient’altro. Come quando da bambini si sfrecciava spensierati per le strade della vita, convinti di poter fare qualunque cosa, di arrivare dappertutto.

 

Guardando in questi giorni le tappe del Tour de France, così come quelle del Giro d’Italia nel maggio scorso, si ritorna giovani, si rientra in quell’essenzialità tipica di un periodo senza fronzoli, diretti verso l’obiettivo. Sono attimi in cui la mente è un grande alleato per vincere le sfide del cambiamento, della crescita personale. Si innesca un mutamento, una trasformazione, si finisce per essere diversi. Dopo gare così faticose, l’eroe si accorge di aver cambiato pelle, di aver rimesso in gioco il senso di sicurezza e del controllo. Come scrive Roberto Re nel suo libro “Cambiare senza paura”, impari a convivere sereno con l’incertezza.

Read More

Dumoulin, la testa che comanda la pancia

Mentre scriviamo, Tom Dumoulin viene tradito dal mal di pancia. Durante la 16a tappa con arrivo allo Stelvio, l’olandese è costretto a fermarsi a bordo strada per un attacco intestinale. Alla fine riparte ma perde terreno dai migliori. Eroicamente, grazie a una concentrazione massima e a un vero e proprio focus sull’obiettivo, resta comunque in maglia Rosa!

Read More

Giro d’Italia: ecco come il Coach ti aiuta a convertire l’energia

Sta per iniziare il Giro d’Italia e migliaia di appassionati di ciclismo già si chiedono chi sarà l’atleta che riuscirà a tenere la Maglia Rosa fino alla fine! Come ben saprai, questo è uno sport molto duro e faticoso, che richiede non solo grandi doti fisiche, ma anche grande concentrazione e resistenza mentale. Non sono pochi infatti gli atleti delle due ruote che vengono coadiuvati da un mental coach, indispensabile per gare così intense e di lunga durata.